Beta 50 R-10 Minicross Step III -2018 - Bruno Angelo Sforzini website

Vai ai contenuti

Beta 50 R-10 Minicross Step III -2018

Motociclismo > Tecnica & Creazioni
Per fortuna sono impegnato con il lavoro (..) questo mi consente di non mangiarmi il fegato a causa del pilota (ormai EX) che ha perso interesse per il mondo dei motori in favore del telefonino cosi si ritroverà presto con un cervello della consistenza e della utilità di un budino.
Ad ogni modo avevo programmato una revisione totale del motore ed un aggiornamento della estetica perchè le plastiche a forza di cadute e di ore in pista si sono spaccate.
Nonostante la ricerca non esistono più i ricambi ne la Beta Motors si dimostra particolarmente simpatica, in termini crudi: non si trova un cazzo ed a loro (Beta) non gliene frega un cazzo.
Tenere presente questo nella remota eventualità che si avesse l'idea di comprare una moto da loro. KTM forever.
Fra un viaggio in Giappone e quello successivo sventro il motore



per controllare tutto, intanto che ci sono cambio i paraoli di banco.
Pulitina alle cave dei segmenti ed a tutto quello che si puo essere incrostato con l'uso. Sostituiamo anche tutte le guarnizioni.


Disgraziatamente mi viene l'idea che forse qualche plastica di minicross più recente si possa adattare al telaio della Betina del 2003. Ancora adesso mi mordo le mani!!
Approfittando della disponibiltà dei ragazzi della SMR della Repubblica di San Marino i quali producono delle bellissime minicross ispirate al progetto LEM o Italjet debitamente modernizzate nella meccanica e nella estetica ...
mi compro delle plastiche del loro modello base, sperando di non faticare troppo ad adattarle. ERRORE



Se invece di adattarle le avessi costruite io stesso da una lastra di marmo ci avrei messo meno tempo e speso meno fatica. Comunque sono maledettamente determinato ed il risultato estetico è accettabile (vedere slide al lato).
Il mio pilotino ha provato una sola volta la moto gurdacaso proprio presso l'impianto di San Marino alla pista della Baldasserona, (vedi filmato a lato) solo perchè ricattato e costretto.
Ha girato svolgliato e lento ed ha concluso miseramente qui la sua carriera di futuro 15 volte Campione del Mondo di Motocross, cosi come si è conclusa la mia esalante carriera di costruttore di moto. Ugnuno ha la sua strada (ma non tutti hanno un pista) ed è giusto che la segua....
L'ultima versione della mia crezione va a riposare nel mio museo casalingo, in modo che da grande il mio erede possa capire cosa si è perso.

23/04/2019
HAM - IU4JII
Torna ai contenuti