Car Human Interface Project - Bruno Angelo Sforzini website

Vai ai contenuti

Car Human Interface Project

Automotive
Presentazione di Bruno Angelo Sforzini - ISSAM Automotive Engineer - 27 marzo 1998
HUMAN INTERFACE CAR ELEMENTS

PRIORITA’ DI PROGETTO
  1. Sicurezza
  2. Praticità - Intelligenza (in senso esteso)
  3. Design - Piacevolezza
  4. Gadget
Ignorando la sequenza si produce inevitabilmente un veicolo pericoloso

DINAMICA
  1. Comandi Veicolo in Movimento solo Conducente
  2. Comandi Veicolo Fermo solo Conducente

ASSEGNAZIONE
  1. Comandi del Conducente prioritari
  2. Comandi Comuni minore priorità
  3. Comandi Passeggeri/Navigatore secondari
  4. Gadget/Intrattenimento/Stupidaggini commerciali-trascurabili
  5. Altri Comandi/Statici (es. maniglie esterne) non riguardano questo studio

TIPOLOGIA COMANDO 1
  1. Comandi da Azionare con CONTATTO VISIVO
  2. Comandi da Azionare senza Contatto Visivo - Instintivamente o Convenzionalmente
  3. Informazioni e Segnalazioni dal Veicolo

TIPOLOGIA COMANDO 2
  1. Mano
  2. Indice
  3. Pollice/i
  4. Vocale

TIPOLOGIA COMANDO 3
  1. Pressione
  2. Trazione
  3. Rotazione
  4. Scorrimento
  5. Tamburo (verticale/orizzontale/tangenziale v/o)
  6. Touch

TIPOLOGIA COMANDO 4
  1. Elettrico - ON/OFF Pulsante
  2. Elettrico - Potenziometrico
  3. Eletttrico - Leva Interruttore o Simili
  4. Meccanico - Leva singola
  5. Meccanico - Leva selezione
  6. Meccanico - Leva Regolazione
  7. Pressione
  8. Rotazione
  9. Slider
  10. Tamburo
  11. Altri Vari
non riguardano questo studio i comandi a pedale convenzionali (acceleratore - freno - frizione)

CAMPO VISIVO ed AREA di SICUREZZA
  • Determinazione dell’Area di Sicurezza per il posizionamento dei comandi
  • Campo visivo del Conducente
COROLLARI
Cercare di impedire al conducente di azionare determinati comandi quando guida è un inutile spreco di tempo e risorse.
E’ molto più utile introdurre interfacce comandi che annullino la necessità presunta del conducente di agire su di essa.
Il conducente deve volontariamente essere convinto di questa scelta.
Prestare molta attenzione alle esigenze degli utenti mancini, delle persone dagli arti di piccole dimensioni e di forza fisica limitata (donne, anziani)
Convenzioni e Standardizzazioni: impossibilità di imporre una standardizzazione a livello globale di produzione industriale tipo OBD
Auspicabile in questo caso l’utilizzo delle convenzioni produttive più comuni se non troppo pericolose.

CASI NEGATIVI REALI
La comica disposizione delle marce nel cambio meccanico di alcuni costruttori
La retromarcia in avanti
La prima marcia indietro
Quattro marce affiancate in avanti e due sole indietro
ecc.ecc.

LA MIA FILOSOFIA (commercialmente inapplicabile)
L’uomo COMANDA la macchina. La macchina non decide, subisce supinamente
Se non sei in grado di guidare fallo fare ad un’altra persona o la macchina ti ucciderà.
Che la macchina ti uccida è una conseguenza trascurabile in confronto all’ipotesi che possano essere ferite od uccise altre persone per colpa tua.

studio completo disponibile come consulenza aziendale o privata.

29/10/2018
L'ora in Italia:
HAM - IU4JII
Torna ai contenuti